giovedì 30 aprile 2015

Pranzo al "Fica Torta" - 1

Tutto comincia con gli inviti
Cartoncino argentato formato A4, tagliato a metà e poi piegato a metà. Sulla linea di piegatura ho incollato un centrino di carta bianco e sul centrino una farfallina di lurex argento. 


Codino e antenne sono di nastro e in punta di coda c'è il bigliettino con il nome del destinatario. Con una perforatrice ho realizzato i "ricamini" agli angoli, con una bucatrice i fori che ospitano il nastrino per chiudere.
Ma....... dov'è che si mangia? 
Scegliere il posto non è stato per niente difficile:  l'Azienda Agrituristica "Fica Torta" a Tricase (Le), sulla statale 78, che va al porto. Un posto tranquillo, immerso nel verde della campagna salentina e a una manciata di kilometri dal mare.
Ho conosciuto Luigi Maglie, il proprietario, un paio di anni fa, all'Istituto Agrario di Maglie, dove frequentava il quinto anno. E mi ha subito colpito il  modo in cui parlava della sua azienda nata da poco, in un periodo di crisi, la sua passione per il suo lavoro, difficile, faticoso, che richiede tante energie e ottimismo. 
Dalle mie parti non si mangia mai fuori, ma quando c'è stata un'occasione per farlo, ho subito proposto
 "Fica Torta", anche se non lo conoscevo per niente.


 Allora siamo andati a Tricase e appena sono entrata nel locale ho fatto un tuffo nel passato, mi è sembrato di tornare bambina, nella casa del nonno paterno, con il pavimento di "chianche" e i mobili che avevano un odore tutto particolare e tutti gli oggetti della vita quotidiana che si usavano una volta: piatti, bicchieri, brocche di coccio o smalto, un fuso, un macinino per caffè, il ferro che stirava con il carbone del fuoco, il camino in un angolo. Già di mio adoro i posti come questo e l'ambiente del locale di Luigi  mi ha conquistata all'istante. Deciso: si mangia qui!   
Ma il racconto continuerà prossimamente, sempre che anche Safari, con cui pare non ci siano grossi problemi, non si inceppi. Aspetto lunedì per portare il malato in assistenza, e intanto tento... vediamo come va.
Grazie a tutte per essere passate, buon Primo Maggio e un ottimo fine settimana creativo.

Linky party: freutag, artof66,  pamelopee, meertje

9 commenti:

  1. Che belli! buon fine settimana! il posto è molto carino anche a me piacciono ambienti all'aperto e immersi nel verde!

    RispondiElimina
  2. Cara Tina credo che un posto migliore non avreste potuto trovare, vedo che tutto il resto e spettacolare, iniziando dagli inviti.
    Ciao e ti auguro un buon primo maggio, e poi un fine settimana pieno di soddisfazioni.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. che belli i tuoi bigliettini ... c'è quasi aria di un 25mocon tutto questo argento in giro .... ma i tuoi bigliettini sono incantevoli per ogni occasione .... bellissimo il posto ... e io dove mi metto ??? a capotavola ??? ok mi accontento in un angolino ... un abbraccio buon proimo maggio anche a te ....

    RispondiElimina
  4. Incantevole posto dove trascorrere ore serene.Complimenti
    per i bigliettini.Buon primo Maggio

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia il tuo biglietto, mia cara Tina e che posti! Sai ho conosciuto tanti amici di Maglie e Tricase all'universita , chissà che fine hanno fatto? quando leggo i tuoi post ci penso con nostalgia.
    Un abbraccio e buon primo maggio
    Sara

    RispondiElimina
  6. Very beautiful!
    Happy weekend.:*

    RispondiElimina
  7. ciao Tina, che bello il posto meraviglioso, gli inviti bellissimi!
    allora auguri, hai organizzato tutto in modo favoloso, passo a vedere la seconda parte!baciiii

    RispondiElimina

Grazie per essere state mie gradite ospiti. Mi farebbe piacere sapere cosa ve ne pare di quello che avete visto. E se vi è piaciuto..... ditelo alle amiche!
Thank you for being my kind guests. Your comment would be appreciated.